KiNESIS

KiNESIS (KNowledgE alliance for Social Innovation in Shrinking villages (KiNESIS), progetto co-finanziato dal programma Erasmus+,  il frutto della collaborazione tra l’Università degli Studi di Napoli “L’Orientale” e partner europei. Il progetto propone un’alleanza per lo sviluppo locale dei territori in via di spopolamento o in stato di abbandono unito a un metodo educativo.

Partner del progetto è il nostro Istituto che vede coinvolti gli studenti nella riscoperta e valorizzazione del patrimonio culturale del territorio Irpino.  L’obiettivo è di creare negli studenti la mentalità verso una imprenditorialità inclusiva, rispettosa delle differenze, delle tradizioni, delle risorse che un territorio antico e ricco offre allo sguardo chi lo vuole conoscere. Gli studenti avranno modo di approcciarsi a metodi di apprendimento innovativi, multidisciplinari e stimolanti, di individuare strategie efficaci per preservare e riutilizzare gli interessi e il patrimonio culturale delle aree a rischio di spopolamento.

Per saperne di più ed essere aggiornato sulle attività del progetto visita il sito KiNESIS
https://www.kinesis-network.eu/homesite/1/1/home-page.htm

A.s. 2022/23 – DOCUMENTAZIONE PROGETTO

Nomina RUP progetto europeo “KNowledgE alliance for Social Innovation in Shrinking villages KINESIS”

Eventi: 18 Marzo 2023 – Frigento

Prima di giungere al termine delle attività dei moduli nell’ambito del progetto Kinesis  a.s. 2022-2023, gli alunni delle classi 3A LSU, 3B e 4B LL  hanno avuto l’occasione di conoscere Roberto Flammia, regista, montatore e produttore cinematografico.
Un evento che ha consentito ai ragazzi di confrontarsi, discutere e di scoprire le tecniche e le  scelte di luoghi, costumi e attori per la creativa realizzazione di film.
Le attività sono state coordinate dalla prof.ssa Sabrina Pisano, referente del progetto Kinesis dell’IISS GROTTAMINARDA.

https://www.iissgrottaminarda.edu.it/gallery/kinesis-incontro-con-il-registra-18-marzo-2023/

06 Maggio 2023 – Frigento

Hanno partecipato all’incontro una rappresentanza degli studenti della 3B e 4B del Liceo Linguistico